N°20 / APhEx
La Redazione di APhEx annuncia alle sue lettrici e ai suoi lettori l'uscita di APhEx 20, 2019. Insieme a un'intervista a Elisabeth Pacherie, vi proponiamo quattro nuovi profili, rispettivamente quello di Anscombe, Plantinga, Reinach e Robinson. La Redazione coglie l'occasione per invitare chiunque fosse interessato a spedire un contributo per la prossima pubblicazione del portale (APhEx 21, 2020). Tutti i contributi vanno redatti secondo le norme editoriali scaricabili dal sito e spediti all'indirizzo e-mail delle rispettive sezioni del portale "Temi" (temi@aphex.it), "Profili" (profili@aphex.it), "Letture critiche" (recensioni@aphex.it), "Interviste-video" (redazione@aphex.it), Open Problems (openproblems@aphex.it) accompagnati da tre...

Abraham Robinson

di Gabriele Lolli

Abraham Robinson (1918-1974) ha vissuto la giovinezza negli anni turbolenti del nazismo e della seconda guerra mondiale, e dalla partecipazione alla difesa di Londra nei ranghi dell'Air Force fu indotto a sviluppare un profondo e duraturo interesse per l'aeronautica, in particolare una pionieristica...


Alvin Plantinga

di Michele Paolini Paoletti

Alvin Plantinga è uno dei più importanti metafisici e filosofi della religione viventi. In questo profilo, dopo aver brevemente narrato la sua formazione intellettuale, considererò alcuni aspetti del suo pensiero: la teoria di Plantinga dei mondi possibili; la sua teoria della garanzia epistemica...


Gertrude Elizabeth Margareth Anscombe

[Traduzione italiana a cura di Valeria Giardino]

di Valérie Aucouturier

Il presente articolo è un'introduzione al pensiero di Elizabeth Anscombe, filosofa britannica e allieva di Wittgenstein, autrice di Intention (1957), una delle principali fonti di ispirazione della filosofia dell'azione contemporanea. Senza pretendere l'esaustività, cosa che sarebbe impossibile,...


Adolf Reinach

di Olimpia Giuliana Loddo

Adolf Reinach ha offerto un prezioso contributo in diversi ambiti del sapere filosofico: la filosofia del linguaggio, la filosofia della mente, l'ontologia formale, l'ontologia sociale, la filosofia del diritto. La sua produzione scientifica si caratterizza per una profonda maturità filosofica, che...


Conversation with Elisabeth Pacherie

di Chiara-Camilla Derchi


Essenzialismo e proprietà essenziali

di Riccardo Baratella, Maria Scarpati


Roy Wood Sellars

di Fabio Gironi


Kate Manne, "Down Girl. The Logic of Misogyny", Oxford University Press, Oxford, 2017, pp. XXIV, 338.
di Matteo Cresti, Valeria Martino, Martina Rosola

Down Girl. The Logic of Misogyny di Kate Manne è il primo libro sulla misoginia della tradizione analitica. Il testo non è però isolato: si inserisce nel più ampio dibattito del femminismo della stessa aerea sul genere e i ruoli di genere. In questo volume, l'autrice mira a dare una nuova e migliore spiegazione del fenomeno della misoginia.

Vincenzo Fano, "Le lettere immaginarie di Democrito alla figlia. Un invito alla filosofia", Carocci, Roma, 2018, pp. 141.
di Stefano Vaselli

Le lettere immaginarie di Democrito alla figlia è il nuovo importante volu-me di Vincenzo Fano per la casa editrice romana Carocci, dopo il bellissimo volume I paradossi di Zenone, che è alla sua seconda ristampa.

Marcello Frixione, Samuele Iaquinto, Massimiliano Vignolo, "Introduzione alle logiche modali", Laterza, Roma-Bari, 2016, pp. 206
di Maria Scarpati

L'intento di questo libro è quello di presentare le principali nozioni alla base delle logiche modali, fornendo, nel contempo, tutti gli strumenti neces-sari ad approfondire il dibattito filosofico cui hanno dato origine gli studi in merito.

Simone Pollo, "Umani e animali: questioni di etica", Carocci, Roma, 2016, pp. 148
di Eleonora Severini

Le questioni riguardanti gli animali non umani stanno guadagnando un'attenzione crescente nell'attuale dibattito pubblico. Una prova di ciò è, ad esempio, il proliferare di siti e blog sul web a favore del vegetarianesimo o del veganesimo, o di quelli contro la sperimentazione animale o gli alle-vamenti intensivi.

Edoardo Datteri, "Che cos'è la scienza cognitiva", Carocci, Roma, 2018, pp. 142
di Marco Viola

Poeticamente, è un biglietto per un breve ma coinvolgente viaggio in una scienza (o forse meglio: in un programma di ricerca interdisciplinare) dai confini incerti. Più prosaicamente, è un libro che parla dello studio scientifico della mente. Dovendolo collocare tra gli scaffali di una biblioteca, è bene riporlo tra quelli di filosofia della scienza, piuttosto che tra quelli di filosofia della mente.

Francesca Ervas e Elisabetta Gola, "Che cos'è una metafora", Carocci, Roma, 2016, pp. 116.
di Carla Bazzanella

Che cos'è una metafora? di Francesca Ervas ed Elisabetta Gola offre una selezione sia degli aspetti teorici (dalle radici storiche agli sviluppi più recenti) che di quelli sperimentali ed applicativi oggi a disposizione di questo meccanismo complesso, in cui si intrecciano portata cognitiva, concettualizzazione dell'esperienza, struttura linguistica, comunicazione, comprensione.


Caricamento dei feed in corso

Newsletter
Invia la tua email per iscriverti alla newsletter. Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito


Collabora con noi. Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo. La redazione valuterà se pubblicarlo su uno dei prossimi numeri.