Conversation with Tim Maudlin

di Luca Gasparinetti

Tim Maudlin è uno dei più importanti filosofi della fisica in circolazione. Professore di filosofia presso la NYU, è fondatore e direttore del John Bell Institute for the Foundations of Physics. È membro dell'Academie Internationale de Philosophie des Sciences e de the Foundations Questions...


Ignoranza

di Selene Arfini

L'analisi dell'ignoranza condotta negli ultimi anni ha fatto emergere un insieme multidisciplinare di conoscenze. I cosiddetti Ignorance Studies sono infatti oggi un fronte di ricerca variegato e in espansione, che sfrutta collegamenti tra diversi settori accademici. Senza sottovalutare la natura...


Ingegneria concettuale

di Davide Andrea Zappulli

L'ingegneria concettuale è una branca della filosofia caratterizzata da un approccio normativo nei confronti della rappresentazione. Assunzione fondamentale è che i nostri dispositivi rappresentazionali possano essere difettosi. Si configura dunque come l'attività che consiste nell'identificare i...


Il concetto di funzione in filosofia della biologia

di Claudio Davini

Questo articolo ha l'obiettivo di fornire una breve introduzione critica al dibattito filosofico sul concetto di funzione in filosofia della biologia. Tale concetto è stato variamente dibattuto nel corso degli anni e, nonostante il passare del tempo, la discussione non si è ancora esaurita. In...


Iris Murdoch

di Miranda Boldrini


Giuseppe Primiero, "On the Foundations of Computing", Oxford University Press, Oxford, 2019, pp. 320.
di Alberto Termine

L'informatica al giorno d'oggi è senz'altro una delle discipline più im-portanti con un notevole impatto sulla ricerca scientifica, sullo sviluppo tec-nologico e nella vita quotidiana di ognuno.

Emiliano Ippoliti, "Un Filosofo a Wall Street", Egea, Milano, 2020, pp. 291.
di Giulia Miotti

Che cos'è la finanza? A una simile domanda sembra difficile poter ri-spondere esaustivamente con una sola definizione.

Massimo Dell'Utri, "Putnam", Roma, Carocci, 2020, pp. 248.
di Pietro Salis

Hilary Putnam è stato inequivocabilmente uno dei protagonisti di primis-simo piano del panorama filosofico dalla seconda metà del Novecento in poi, con contributi fondamentali in campi quali la filosofia della scienza, la filosofia della matematica, la filosofia della logica, la filosofia della mente, la computer science, l'epistemologia, la filosofia del linguaggio, e nelle de-cadi più recenti anche l'etica e le questioni legate ai valori.

Luciano Floridi, "The Ethics of Information", Oxford University Press, Oxford, 2015, pp. 357.
di Gian Paolo Terravecchia

Per spazzare il campo da possibili equivoci, può essere utile cominciare col dire cosa The Ethics of Information di Luciano Floridi non è, né intende es-sere: un'introduzione per il lettore comune all'etica del computer (Computer Ethics, CE) o all'etica dell'informazione (Information Ethics, IE); inoltre, non è nemmeno, né vuol essere, un manuale di etica per professionisti dell'informatica (p. xvi).

Pierluigi Barrotta, "Scienza e democrazia. Verità, fatti e valori in una prospettiva pragmatista", Carocci editore, Roma, 2016, pp. 269.
di Claudio Davini

Nel suo libro Scienza e Democrazia. Verità, fatti e valori in una prospetti-va pragmatista, Pierluigi Barrotta, Professore ordinario di Filosofia della scienza presso l'Università di Pisa, affronta un tema di cruciale importanza per le società occidentali, quello del complesso rapporto fra scienza e demo-crazia.

Paul Dumouchel e Luisa Damiano, "Vivere con i robot. Saggio sull'empatia artificiale", Raffaello Cortina, Milano, 2019, pp. 220
di Francesco Bianchini, Edoardo Datteri

Vivere con i robot è qualcosa che sta avvenendo da un po' di tempo, che accadrà nel prossimo futuro, che diventerà reale nel lungo periodo. Queste tre affermazioni sono tutte vere a seconda della prospettiva che si assume rispetto all'avanzamento tecnologico della robotica e alla sua diffusione nel-la vita di tutti i giorni degli esseri umani.

Adriano Angelucci, "Che cos'è un esperimento mentale", Carocci, Roma, 2018, pp. 140
di Daniele Sgaravatti

Anche se Socrate forse non sarebbe stato d'accordo, spesso la migliore ri-sposta possibile ad una domanda della forma "Che cos'è un X?" (come ad esempio, "Che cos'è un uomo?" o "Che cos'è un esperimento mentale?") non è un tentativo di definizione, ma consiste invece nel mostrare un esem-pio di X.


Caricamento dei feed in corso

Newsletter
Invia la tua email per iscriverti alla newsletter. Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito


Collabora con noi. Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo. La redazione valuterà se pubblicarlo su uno dei prossimi numeri.