Profili

Ordina per Data pubblicazione Titolo Tipologia


  • David Malet Armstrong
    di Francesco F. Calemi

    David Malet Armstrong, nato a Melbourne nel 1926, prestigiosa firma del panorama filosofico contemporaneo, appartiene alla nuova generazione di filosofi che a partire dalla seconda metà degli anni '70 ha contribuito in misura determinate alla cosiddetta 'rinascita' degli studi ontologico-metafisici. Personalità brillante, ha saputo declinare con equilibrio e originalità un austero spirito empirista alle istanze fondative di un autentico realismo metafisico, offrendo un progetto filosofico sistematico ed innovativo, rispondente al nome di «realismo scientifico». Il lavoro che qui proponiamo intende ricostruire alcuni punti nodali del suo complesso itinerario intellettuale.

  • Crispin Wright
    di Annalisa Coliva, Andrea Sereni

    Crispin Wright (1942) è un filosofo britannico la cui vasta produzione copre ambiti quali la filosofia della matematica di Gottlob Frege e la filosofia del linguaggio di Ludwig Wittgenstein (entrambi autori ai quali le posizioni di Wright si sono significativamente ispirate, grazie anche all'influenza di Michael Dummett), il dibattito tra realismo e anti-realismo, la vaghezza, la conoscenza dei propri stati mentali e il problema dello scetticismo. In ciascuno di questi ambiti Wright ha promosso importanti programmi di ricerca - qui presentati nelle loro linee essenziali - che ne fanno una delle voci più influenti del panorama filosofico contemporaneo.

  • Gottlob Frege
    di Francesca Boccuni

    Gottlob Frege (Wismar 1848 – Bad Kleinen 1925) è considerato uno dei padri fondatori della logica contemporanea e della filosofia della matematica e, in generale, della filosofia analitica. Egli, infatti, fu il primo ad avvertire la necessità di rispondere al problema dei fondamenti della matematica ed è alla luce del suo programma fondazionale che è doveroso leggere il suo intero percorso intellettuale. A questo scopo, non ripercorrerò cronologicamente le pubblicazioni freghiane alla luce dei temi che esse introducono, ma cercherò di fornire una visione di insieme degli argomenti principali della proposta freghiana, inscrivendoli nell'alveo del progetto logicista.

  • Donald Davidson
    di Cristina Amoretti, Francesca Ervas

    Donald Davidson (1917-2003) è stato uno dei più importanti filosofi analitici del ventesimo secolo, non solo per la varietà dei temi affrontati (che vanno dalla filosofa della mente a quella dell'azione, dalla teoria della verità a quella del significato, da questioni epistemologiche a quelle estetiche), ma anche, e soprattutto, per la complessiva sistematicità del suo pensiero. Il presente saggio si concentra sugli argomenti più significativi della filosofia davidsoniana: il rapporto tra verità e significato, il ruolo centrale dell'interpretazione e della nozione di razionalità, il problema mente-corpo, la natura delle credenze e il legame tra pensiero e linguaggio.

  • George Boole
    di Andrea Pedeferri

    George Boole fu un matematico inglese che può essere considerato uno dei fondatori della logica moderna. Boole trasferì i metodi della ricerca algebrica alla logica creando in questo modo un linguaggio attraverso il quale costruire algoritmi applicabili a una generalità infinita di argomenti. Questo passo permise di superare l'impostazione tradizionale aristotelica e aprì le porte alla nascita della logica moderna e delle sue successive diramazioni. Il particolare tipo di algebra sviluppato da Boole sarà poi fondamentale come base per lo sviluppo dell'informatica e dei calcolatori.

  • David K. Lewis
    di Andrea Borghini

    David Kellog Lewis era un filosofo americano, uno dei più influenti della sua generazione e, in prospettiva, tra i più sistematici mai nati oltreoceano. La sua produzione filosofica consta di quattro monografie e di circa cento articoli (ottantanove dei quali sono raccolti in cinque volumi pubblicati tra il 1983 e il 2000), e si distingue per lo stile chiaro, conciso e calzante.


Newsletter
Invia la tua email per iscriverti alla newsletter. Riceverai informazioni sugli aggiornamenti e sulle attività del sito


Collabora con noi. Controlla i prossimi Call for papers e invia il tuo testo. La redazione valuterà se pubblicarlo su uno dei prossimi numeri.